Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

L'autunno nel Parco

Visitare e fotografare il Parco in autunno

Nel Parco Nazionale dello Stelvio,  la stagione autunnale offre paesaggi incantati. I colori mutano col passare dei giorni, la natura si prepara lentamente all'arrivo dell'inverno offrendo ai visitatori scorci e visuali che invitano a lasciare andare lo sguardo lontano.
Cogliere questi momenti, accompagnati dalle guide del Parco e fotografi professionisti è un'occasione da non perdere.

Il Parco Nazionale dello Stelvio offre queste opportunità:

TREKKING FOTOGRAFICO
Sabato 21 ottobre in Val di Rabbi e domenica 22 ottobre in Val di Peio -  
In collaborazione con Ambiente trentino trekking di una giornata con il fotografo professionista Marco Urso che guiderà gli ospiti alla fotografia in questa stagione di colori, riflessi e suggestioni.
Il percorso Val di Rabbi:
Da malga Terzolasa eccellente punto panoramico sull’intera Val di Rabbi ai margini del pascolo dove si ergono maestosi larici, habitat ideale dei cervi dopo la fine dell'alpeggio estivo.Da qui un sentiero pianeggiante in un fitto bosco di abeti conduce ad un’altra suggestiva terrazza: Malga Samocleva. Si scende fino a Cavallar e poi al borgo di Somrabbi, che ospita il museo del vecchio caseificio turnario, attraversando pascoli, radure e laricete, fino a raggiungere gli ex coltivi, ora bosco misto di aceri, frassini, ciliegi, noccioli e abeti rossi.

Il percorso in Val di Peio:

Partenza dalla Piana di Còvel caratterizzato da prati, pascoli, rivoli, cascate e il piccolo lago. Si scende quindi verso Peio Paese, attraverso il tipico paesaggio rurale di montagna, con masi ancora utilizzati e si attraversa poi la lariceta sopra l'abitato di Peio per giungere in paese. Dopo la visita al borgo si scende per il panoramico sentiero fino a Cogolo, lungo coltivi dismessi posti su chilometri di terrazzamenti di muri a secco. L’abbandono di queste aree agricole ha permesso l’esplosione di numerose latifoglie che in autunno si mostrano in un tripudio di colori immersi nel regno delle conifere. Il gran finale è il luogo di arrivo della camminata, la misteriosa chiesetta cinquecentesca di San Bartolomeo a Pegaia, coi suoi antichi affreschi e il suo carico di leggende.
Per maggiori informazioni e prenotazioni :
Ambiente Trentino


ANIMALI E COLORI NEL BOSCO IN AUTUNNO
Domenica 22 ottobre - Val di Peio 

Nel pieno dello splendore autunnale il Parco organizza un'escursione in Val di Peio per ammirare i colori e gli animali di questa meravigliosa stagione.
Ritrovo ore 8.00 presso il Punto Informativo del Parco a Cogolo. Rientro previsto attorno alle 17.00. Pranzo al sacco e trasferimento con mezzi propri.
Equipaggiamento: scarponi, pantaloni lunghi, pile o softshell, giacca a vento, guanti, berretto, occhiali da sole. Consigliati bastoncini e binocolo.
Euro 10.00
Iscrizioni entro le ore 17 del giorno precedente presso Punto informativo di Peio- tel. 0463 909773 - cvpeiostelvio@provincia.tn.it
oppure:Ufficio Parco Nazionale dello Stelvio Settore Trentino- Via Roma, 65 - 38024 Cogolo di Peio (TN) tel. 0463 909770 - parcostelvio@provincia.tn.it


WORKSHOP FOTOGRAFICO
Sabato 28 e domenica 29 ottobre in Val di Peio
Insieme al fotografo Mattia Dori e alle guide del Parco Nazionale dello Stelvio ci accosteremo ai segreti della fotografia naturalistica e degli animali che popolano le Alpi.
In questo workshop della durata di due giorni cercheremo di capire come riuscire a fotografare gli animali, sia da un punto di vista prettamente tecnico, sia da un punto di vista naturalistico. Il tutto per cercare di raggiungere ognuno la propria visione fotografica. 
Il primo giorno partenza a piedi dal parcheggio posto a monte dell’abitato di Peio Paese (1.650 m.s.l.m.) salita verso Malga Saline (2.069 m.s.l.m.). Da qui si raggiungeranno le praterie del Saroden e del Lagostel.
Trascorso il pomeriggio siscenderà per la notte in località Masi Torbi (1.600 m.s.l.m.) in Val de la Mare. Si tratta di un grazioso maso di proprietà dell’ASUC di Cogolo ben curato e pulito. È munito di corrente elettrica per poter visionare il lavoro svolto e approfondire l’argomento della fotografia naturalistica e della fauna del territorio del Parco.
Il secondo giorno partiremo a piedi dal parcheggio di Ponte Vecchio e raggiungeremo Malga Verdignana (2.076 m.s.l.m.) appostandoci nelle praterie adiacenti per scattare altre fotografie

Per maggiori informazioni e per la prenotazione: 
Ambiente trentino


L'autunno nel Parco
 
L'autunno nel Parco