Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
instagram
 
 

Citizen Science Chirotteri

Ti piacerebbe contribuire in prima persona alle attività di ricerca del Parco Nazionale dello Stelvio?
Ora ne hai la possibilità: aiutaci a trovare i rifugi dei pipistrelli!

Cos'è il progetto Pipistrelli?
Il Parco, in collaborazione con l’Università degli Studi degli Insubria, da anni conduce studi sui chirotteri (nome scientifico dei pipistrelli), concentrandosi in particolare sugli effetti delle variazioni climatiche sulle diverse specie presenti (ce ne sono ben 23 nel Parco e nei suoi dintorni!). La maggior parte di queste è minacciata di estinzione a causa della perdita di habitat idonei per cacciare e rifugiarsi, e i cambiamenti climatici rappresentano un ulteriore fattore di rischio. 
Con il progetto pipistrelli il Parco tiene sotto controllo le più importanti colonie del Parco in periodo estivo, quando le femmine danno alla luce i piccoli. In questo momento delicato la protezione dei siti di rifugio è particolarmente importante per evitare danni alle popolazioni del nostro territorio.
E proprio qui puoi aiutarci! 

Cosa posso fare?
Segnalaci la presenza di pipistrelli e dei loro rifugi! Se vedi uno o più pipistrelli in un edificio (può essere una casa, un fienile, una chiesa, ma anche un ponte, una torre…), nella cavità di un albero o in una grotta/miniera, fai una segnalazione! Non sempre però i pipistrelli sono visibili nei loro rifugi, per cui bisogna prestare attenzione ai loro segni di presenza, come gli escrementi, chiamati guano….si depositano in mucchietti e sono piccoli, completamente neri e molto friabili. Le segnalazioni saranno validate dai ricercatori dell’Università dell’Insubria che potranno poi fare un sopralluogo per verificare le specie presenti, e aiuterai il Parco a tutelare al meglio questi incredibili animali!

Come segnalare le osservazioni?

Puoi mandarci le tue segnalazioni in due modi: tramite iNaturalist o con un semplicissimo modulo:

Tramite iNaturalist

- Fotografa i pipistrelli, i loro rifugi e/o i segni di presenza che hai trovato. ATTENZIONE! Non disturbare gli animali e se hai trovato un loro rifugio restaci giusto il tempo per una foto veloce! In particolare evita di toccarli, illuminarli direttamente e di fare rumori forti.

- Collegati a www.inaturalist.org e registrati. O scarica l’app che ti permette di accedere direttamente dal tuo smartphone - per Android e per Iphone

- Cerca il nostro progetto “Chirotteri Parco Nazionale dello Stelvio “ e unisciti al nostro gruppo. Come?
Dal PC, sulla barra in alto clicca su "Progetti"
Dall’App clicca  sui tre puntini in basso a destra

- Clicca su aggiungi osservazione, inserisci foto, coordinate e dati richiesti. ALLA VOCE PROGETTI, DIGITARE "CHIROTTERI PARCO NAZIONALE DELLO STELVIO". In questo modo la segnalazione verrà associata al progetto del Parco

- Carica l'osservazione, puoi farlo anche quando non c'è connessione!

Tramite modulo 

- Clicca qui e compila i dati che ci serviranno per la ricerca, ci vorrà meno di un minuto!

IL TUO AIUTO SARA' FONDAMENTALE PER LA CONSERVAZIONE DI QUESTE SPECIE!
Citizen Science Chirotteri
 
Citizen Science Chirotteri