Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Il nuovo Parco

Il futuro Piano del Parco nasce dalla partecipazione. Questo il senso della serata cui è stata invitata a partecipare tutta la popolazione ed i portatori di interesse che vivono e operano nel territorio del Parco. Nessuno meglio di chi vive, abita e lavora sul territorio conosce le opportunità che un'area protetta può dare al territorio.
I partecipanti sono stati invitati a confrontarsi, in particolare, su 4 temi: valori naturali, culturali e paesaggistici; qualità dell’abitare nel territorio del Parco, in modo stabile e temporaneo; accessibilitá, fruizione e mobilità; fare economia nel Parco per rafforzare il tessuto economico locale e provinciale.
Sono intervenuti Mauro Gilmozzi, assessore alle infrastrutture e all’ambiente, Lorenzo Cicolini, presidente del Comitato provinciale di coordinamento e indirizzo del PNS Trentino, Claudio Ferrari, dirigente del Servizio Aree protette e Sviluppo sostenibile, Marcello Scutari, direttore dell'Ufficio PNS Trentino e Michele Lanzinger, direttore del MUSE.
Nella serata di venerdì 19 maggio il futuro del Parco ha iniziato a prendere forma su quattro tavoli di confronto, dove idee, suggerimenti e opinioni sono stati messi su altrettanti grandi fogli  di carta.
Questo è il "processo partecipativo": la possibilità, data ad ogni cittadino, di avanzare una propria proposta per definire il futuro del Parco in modo condiviso.

A giugno ci saranno altri due appuntamenti:

-  il 7 giugno a Rabbi, per discutere di bramito e area Plan
-  il 13 giugno a Cogolo, per parlare di bramito e mobilità sostenibile

Maggiori informazioni a breve, anche sulla pagina facebook del Parco Nazionale dello Stelvio Trentino.

https://www.facebook.com/parcostelviotrentino/







Il nuovo Parco
 
Il nuovo Parco