Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

La marmotta alpina

Monitoraggio e caratterizzazione demografica nel Settore Trentino del Parco Nazionale dello Stelvio

La popolazione di marmotta alpina (Marmota marmota)

Durata: 2014-2018
Area interessata: Settore trentino del Parco Nazionale dello Stelvio
Ente Partner: Museo delle Scienze di Trento

Scopo del progetto è lo studio di alcuni nuclei campione di marmotta attraverso la definizione di un sistema di monitoraggio a medio termine finalizzato alla sperimentazione di metodi speditivi di valutazione quantitativa e di distribuzione delle popolazioni, unitamente alla caratterizzazione dei parametri demografici.
In alcune aree campione di studio del Settore trentino del Parco verranno organizzate campagne di cattura mediante trappole a scatto modello Tomahawk, in grado di garantire il benessere e la sicurezza dei soggetti catturati, al fine di marcare con targhe auricolari il maggior numero possibile degli individui appartenenti alle famiglie presenti nelle aree. Attraverso l'apposizione di marche colorate individuali, verranno successivamente organizzate sessioni di avvistamento finalizzate all’applicazione di modelli di marcaggio – riavvistamento per valutare la consistenza dei nuclei e caratterizzarne i tassi di crescita e i parametri demografici nel corso degli anni, in relazione agli andamenti meteo-climatici.
Tali informazioni, unitamente ad una caratterizzazione ecologica dei siti campionati, serviranno come base per la sperimentazione di metodi più speditivi per valutare la distribuzione spaziale e la consistenza numerica delle colonie e la loro evoluzione nello spazio e nel tempo.
La marmotta alpina
 
La marmotta alpina

 Vai alla lista