Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Parco GreenDays Val de la Mare

Mobilità sostenibile: 23 agosto

Si è svolta oggi la seconda giornata di sperimentazione di mobilità sostenibile in Val de la Mare. A differenza della precedente, tenutasi il 28 luglio che prevedeva il blocco dei veicoli a Malga Prabon, la giornata di oggi ha visto la chiusura della strada al traffico veicolare a Cogolo di Peio.
La sperimentazione ha visto coinvolte 5 navette: tre da 30 posti e 2 da 20, che hanno circolato a partire dalle ore 9.00 fino alle 18.30, con un’interruzione del servizio di un’ora fra le 13 e le 14 per concedere ai visitatori e alla stessa valle un’ora di “silenzio”. Tre le fermate previste: la prima in prossimità del paese, per agevolare gli ospiti delle strutture ricettive di Cogolo a raggiungere il punto di raccolta a piedi, la seconda allestita presso la centrale idroelettrica di Pònt, per il trasporto di coloro che hanno raggiunto la valle in macchina e una fermata intermedia a Malga Pontevecchio.

Contemporaneamente alle navette è stato attivato un servizio di noleggio di mtb e e-bike, e per l’occasione è stato inaugurato presso Malga Mare il primo punto di ricarica per bici elettriche, realizzato dal progetto RicaricaParco che prevede l’attivazione di altre 9 bacheche di ricarica dislocate nelle valli di Peio e Rabbi. Sono state organizzate visite guidate gratuite alle Centrali idroelettriche di Pònt e Malga Mare e questo grazie alla collaborazione di Hydrodolomiti, che ha anche messo a disposizione parte dei terreni per ampliare i parcheggi di attestamento. L’offerta è stata ulteriormente arricchita da una passeggiata fotografica curata dal Parco Nazionale e dall’avvistamento faunistico in compagnia delle guardie forestali del Corpo forestale provinciale.

Complice una splendida giornata di agosto, sono circa 500 le persone che hanno usufruito del servizio bus navetta per salire a Malga Mare, con un picco di affluenza fra le 10 e le 11 che ha messo momentaneamente in crisi il sistema e creato qualche disagio per i fruitori, con attese fino a un’ora e navette superaffollate. Un vero e proprio stress test per il sistema di mobilità sostenibile attivato in via sperimentale da parte del Parco, con la collaborazione del Comune di Peio e del Consorzio Turistico Pejo 3000, e supportato dai portatori di interesse locali (albergatori in primis) coinvolti in un processo partecipativo volto appositamente ad affrontare l’annoso problema del congestionamento estivo delle valli del Monte e de la Mare.

Nonostante alcune difficoltà legate all’avvio sperimentale, gran parte degli utenti ha apprezzato il servizio e numerose sono state le recensioni positive raccolte fra coloro che ne hanno usufruito.

Le due giornate sperimentali appena concluse serviranno al Parco per affinare il progetto sotto il profilo organizzativo per poi discuterlo nell’ambito dei tavoli di partecipazione previsti in autunno per il piano del parco. L’obiettivo ambizioso è proporre a regime, per l’estate 2018, un servizio di mobilità alternativa efficiente, e sostenibile economicamente, così da proporre agli ospiti valli libere dalle auto e dai conseguenti problemi di parcheggio e di traffico lungo una strada di accesso molto stretta e tortuosa.

Il Parco ringrazia Hydro Dolomiti Energia per la disponibilità dei propri operai e strutture, coglie inoltre l’occasione per scusarsi con gli utenti per gli eventuali inconvenienti verificatisi. Il Parco nazionale è lieto di ricevere eventuali opinioni o suggerimenti per migliorare il servizio, indirizzati a: parcostelvio@provincia.tn.it
Parco GreenDays Val de la Mare
 
Parco GreenDays Val de la Mare